fedeneurochirurgia.it

focus

Approfondimenti tematici
Go to Ernia del disco lombare

Ernia del disco lombare

L’ernia del disco lombare sintomatica è una patologia degenerativa del disco intervertebrale che si manifesta con un quadro clinico caratterizzato da mal di schiena, radicolopatia compressiva (sciatalgia e/o cruralgia), impotenza funzionale. La storia naturale di questa patologia è la risoluzione spontanea, e la sintomatologia ad essa associata regredisce di frequente con il trattamento conservativo.

Go to Ernia cervicale

Ernia cervicale

L’ ernia discale cervicale rappresenta una patologia benigna, spesso invalidante per la comparsa di importante sintomatologia dolorosa (cervicobrachialgia) e conseguente necessità di riposo, riduzione dall’attività lavorativa, domestica e di relazione, questa situazione aggrava ancora più la percezione del dolore stesso.

Go to Idrocefalo normoteso, diabete mellito, ipertensione arteriosa sistemica.

Idrocefalo normoteso, diabete mellito, ipertensione arteriosa sistemica.

La prevalenza della demenza nei paesi industrializzati oscilla intorno al 5% (3,4% – 6,7%) nei soggetti di età superiore ai 65 anni; questi tassi raddoppiano approssimativamente ogni 5 anni di età, almeno fra i 65 e gli 85 anni. Si stima che dal 5 al 14% dei pazienti, attualmente, domiciliati presso residenze assistite o affidati alle cure domiciliari possano avere un idrocefalo normoteso

Go to Vertebroplastica

Vertebroplastica

La vertebroplastica consiste nella stabilizzazione della frattura vertebrale mediante cementazione realizzata attraverso l’iniezione percutanea di cemento acrilico (per mezzo di una o due cannule) nel corpo vertebrale . Il cemento, dopo pochi minuti, solidifica acquistando la resistenza e la durezza dell’osso umano. La procedura è preferibilmente condotta sotto controllo anestesiologico, in completa analgesia, ma con coscienza conservata.

Go to Mielopatia cervicale

Mielopatia cervicale

La mielopatia cervicale è una lesione del midollo spinale dovuta a una compressione estrinseca con conseguente riduzione dell’apporto ematico, in genere secondaria a discartrosi, stenosi degenerativa del canale spinale, ma anche, in conseguenza, di lesioni neoplastiche o degenerative di diversa natura delle vertebre cervicali che finiscono con invadere e violare il canale midollare, comprimendo, prima, e dislocando, dopo, il midollo

Testimonianze

In evidenza

Contatti

richiesta pareri, valutazioni, testimonianze e ringraziamenti
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi