Neurinoma cono-cauda

Di seguito si illustrerà in caso di una donna giunta alla mia attenzione nel 2012 per una sintomatologia radicolare lombare bilaterale da ricondurre al territorio radicolare di L4 bilateralmente (una comune sciatica) refrattaria a comune terapia farmacologica. La paziente è stata sottoposta a studio RMN lombare che ha evidenziato una stenosi foraminale bilaterale lieve su più livelli di grado lieve-moderato più marcato a  livello L4-L5 ( compatibile con il quadro sintomatologico e clinico). Restante anamnesi patologica muta per malattie degne di nota. Ho, dunque, operato, la paziente per la stenosi foraminale L4 bilaterale, con un beneficio modesto rispetto alle attese. Si decide di procedere, dato la mancata regressione della sintomatologia, a studio RMN lombare di controllo.

RMN preop T2 sag mdc

RMN preop T2 sag mdc

La paziente, per propria decisione, esegue tale esame presso altro centro radiologico. Il nuovo esame strumentale mostra, sorprendentemente, qualcosa che nel vecchio esame non era stato riscontrato: una lesione neoplastica a carico del cono midollare (è l’ultima parte del midollo).

Rossi preop T2 ass mdc EE8E7554

RMN preop T2 ass mdc – neurinoma occupante quasi interamente il canale vertebrale

Confrontando gli esami strumentali eseguiti si evidenzia che il precedente mostra un difetto di esecuzione tecnica, infatti, il cono midollare non è stato compreso nelle scansioni dell’esame. Viene, dunque, seguita RMN con mezzo di contrasto che conferma la diagnosi e pone il sospetto clinico di neurinoma o schwannoma del cono midollare. Concordato con la paziente il tipo di intervento, ho provveduto a rimozione della lesione, con, questa volta, beneficio e completa regressione della sintomatologia, inoltre, nell’immediato postoperatorio, la stessa mi ha riferito una migliore sensibilità della regione dello sfintere anale, tale problema, precedentemente, non era stato neanche considerato dalla paziente, in fase preoperatoria.

 

RMN postpo T2 sag mdc

RMN postpo T2 sag mdc – rimozione completa del neurinoma con strutture midollari rispetatte

RMN postop T1 ass mdc

RMN postop T1 ass mdc – asportazione completa del neurinoma, il midollo appare non più compresso

Epidemiologia e storia naturale

Il neurinoma del cono midollare è una lesione neoplastica benigna rara, la sua diagnosi è, in genere molto lunga (alcune casistiche riportano anche 264 mesi dall’esordio ed i sintomi alla diagnosi), proprio per la scarsa frequenza e la sintomatologia insidiosa. Si ritrova più spesso associato a malattie congenite come la neurofibromatosi o la malattia di von Hippel-Lindau. La sintomatologia è caratterizzata da lombalgia, radicolopatia, disturbi sfinterici e genitali, ipoestesia e/o anestesia in regione perineale, in genere non vi sono disturbi della marcia. Elettromiografia  e studio dei potenziali evocati forniscono i genere risultati ai limiti di normalità. Ad oggi il gold standard per la diagnosi è la risonanza magnetica con o senza somministrazione di mezzo di contrasto. Il trattamento è necessariamente chirurgico, anche se è necessario considerare lo stato clinico e neurologico generale del paziente.

[cerca studio medico, dr. Fede più vicino a te, per eventuali chiarimenti e/o valutazione medica]

[Gallery neurinoma cono midollare]

L’informazione contenuta in questo sito web non deve sostituire eventuali e possibili visite e colloqui con medici e specialisti di riferimento. Confrontati sempre con i tuoi riferimenti medici per la miglior diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi